Poiché il Re degli acquari, il Discus (Symphysodon) preferisce scegliere i propri compagni, noi tutti acquariofili speriamo un giorno di poter allevare dei Discus, di solito si acquistano diversi esemplari (5-10) in giovane età. Quando si vedono due pesci da accoppiare, gli altri Discus vengono rimossi dall’acquario e si ha una coppia con cui affrontare questa esperienza. 

Non comprare un maschio e una femmina online e pretendi che si riproducano, resterai deluso. Tuttavia, una coppia di riproduttori accoppiati garantiti può essere una buona idea poiché una coppia di Discus di solito si accoppia per tutta la vita. Detto questo, stai osservando una proposta molto costosa, le coppie stabilmente accoppiate possono raggiungere la quotazione anche di migliaia di Euro, a seconda della specie.

Nota: Se sei abbastanza fortunato da avere un negozio vicino a casa che si occupa di molti Discus, il proprietario può lasciarti osservare il pesce per un po’ e trovare una coppia nel gruppo. Se il negoziante ti permette di fare questo, hai trovato un amico, tienitelo caro questo negozio per il tuo futuro di acquariofilo.

Distinguere i maschi dalle femmine

È molto difficile distinguere i Discus maschi dalle femmine. All’avvicinarsi del tempo di deposizione delle uova, l’addome della femmina si ingrossa leggermente a causa delle uova che sta trasportando. Pochi giorni prima che deponga le uova, la femmina sviluppa un tubo corto, o ovopositore, proprio di fronte alla sua pinna anale. Alcuni Discus si riescono a riconoscere grazie ad una differenza nella colorazione all’estremità delle pinne creando una “corona” o “anello” di colorazione nera, che diventa molto marcata soprattutto in riproduzione e anche dopo per attirare gli avannotti su di essi. Questa “corona” è presente su livree selvatiche, sui turchesi e rosso turchesi ( in base alle genetiche dell’allevatore).

Riproduzione

discus con baby

Per molti aspetti, i Discus si riproducono come gli Scalari o pesci angelo. Le uova si schiudono in circa 3 o 4 giorni, durante i quali i genitori custodiscono le uova, le accarezzano con le pinne e le lavorano con le loro bocche, pulendole di funghi o di eventuali oggetti estranei che potrebbero capitarle. In un primo momento, il minuscolo avannotto a forma di scheggia rimane quasi immobile sul sito di deposizione delle uova, a meno che i genitori non li spostino in una nuova posizione, cosa che sembrano fare abbastanza spesso.

Ecco dove la maggior parte dei tentativi di allevamento sono falliti e perché circa 4 giorni dopo la schiusa, il giovane impara a nuotare e diventa indipendente. 

È qui che la maggior parte dei tentativi di allevamento Discus è fallita in passato ed ecco perché. Prima di sapere come questo pesce straordinariamente unico si fosse adattato in natura per allevare i suoi piccoli, gli allevatori hanno quasi sempre rimosso i genitori dall’acquario, per evitare che i genitori mangiassero i giovani. Tuttavia, gli avannotti non si nutrivano indipendentemente e cominciavano a morire quasi non appena i genitori venivano rimossi. Sono stati tentati molti tipi diversi di allevamento, ma al massimo 1- 6 avannotti erano tutto ciò che poteva essere salvato a partite da circa 200 avannotti.

I genitori sono necessari per lo sviluppo degli avannotti

Quindi, totalmente per caso, diversi acquariofili hanno fatto una scoperta davvero sorprendente. Decisero di lasciare i genitori con il giovane appena nato, dal momento che i Discus di tanto in tanto divengono buoni genitori, meglio, solo dei buoni genitori di Discus, mamma e papà sono assolutamente necessari per lo sviluppo dei nostri avannotti. Hanno scoperto che il baby Discus mangia qualcosa dai lati dei loro genitori, come farebbe un cucciolo da sua madre. Inoltre, hanno scoperto che per rimuovere i genitori del Discus dagli avannotti era inevitabile farli morire di fame e uccidere gli avannotti.

discus heckel cross

Uno dei primi ad osservare il baby Discus che si nutriva dai loro genitori è stato Gene Woldsheimer, un abile acquariofilo-fotografo californiano, famoso a quei tempi per le riprese di The Aquarium Magazine.

Studi successivi effettuati da scienziati hanno dimostrato che sulla pelle dei genitori esistono cellule o ghiandole che producono alimenti speciali. Mentre gli avannotti raggiungono l’età di nuoto libero, si aggrappano al lato di un genitore, si nutrono mentre si aggrappano. Quando uno dei genitori si stanca dei piccoli, si scuote e tutti gli avannotti vengono trasferiti sul lato dell’altro genitore.

Per diverse settimane gli avannotti continuano a ricevere nutrimento dai genitori. A poco a poco diventano sempre meno dipendenti dai genitori, finché, alla fine, sono completamente soli. Il baby Discus può essere lungo circa 1 cm prima che diventi completamente indipendente.

Un giovane Discus ha poca somiglianza con i loro genitori. Per i primi mesi, sono allungati, come la maggior parte dei ciclidi. Ma quando il corpo del pesce raggiunge le dimensioni di un centesimo, sono quasi rotondi come l’adulto.

Dati tecnici per il successo della crescita di Discus

Ci sono molte scorciatoie per allevare Discus oggi, e ti incoraggio a provarne qualcuna…. 

Un successo professionale

foglie di catappa
  • Dobbiamo prima conoscere le acque naturali del Discus per capire l’ambiente acquario perfetto per una coppia riproduttiva. In natura, il Discus può tollerare solo piccole modifiche al proprio ambiente. I loro habitat naturali di acqua hanno quantità estremamente basse di elettroliti, la durezza totale è inferiore a 1 KH.
  • L’elevata quantità di acidi umici e tannini significa che c’è una bassa quantità di batteri e funghi. Il valore del PH è circa 6, quindi l’acqua risulta leggermente acida. Per curare con successo Discus, l’acqua deve essere preparata nel modo necessario (osmosi inversa) e anche controllata in modo quasi maniacale; altrimenti il ​​contenuto di elettrolita nell’acquario salirà troppo in alto.
  • Oltre all’abbassamento della durezza dell’acqua, è particolarmente necessario ottenere le proprietà delle acque distrofiche aggiungendo acidi umici e tannini, mediante filtrazione periodica (attraverso la torba) o aggiungendo opportuni sali. Con questi metodi, anche il valore PH risulterà leggermente acido, idoneo per i nostri pesci.
  • Aumentare l’acidità con l’acido fosforico non è consigliabile a causa della sensibilità di Discus a quella sostanza chimica. Inoltre, le proprietà tampone dell’acqua estremamente morbida sono lievi e neutralizzeranno il suo effetto. Un acquario contenente Discus deve essere sempre molto grande in modo che gli esemplari abbiano spazio sufficiente per nuotare liberamente e girarsi senza incontrare impedimenti.
  • La temperatura deve essere costante, ma può essere mantenuta ovunque da 27°C – 30°C a condizione che l’elemento di riscaldamento risulti sufficiente e abbastanza stabile da mantenere la temperatura costante e mai oscillante. 
radici per acquario mangrovia redwood

Per indurre la riproduzione, si consiglia di aumentare la temperatura da 27°C a 30°C, solo come ultima risorsa, quando si ha a che fare con una coppia testarda di Discus.

Le piante di Oasi Discus sono idonee alle alte temperature e sono quelle preferite dai Discus. Aggiungiamo anche ceppi di radice lisci non troppo ramificati, che creano il necessario ambiente di alloggiamento per la coppia per iniziare la deposizione.

Alimentazione

un’alimentazione totalmente naturale per stimolare le attività di riproduzione. Alimenta gli esemplari con una dieta varia, ma non date da mangiare troppo, mai. L’alimentazione eccessiva è sbagliata, non lo possono assolutamente tollerare!

I Discus sono abili nel raccogliere cibo vivo dal substrato. Utilizzare larve di zanzara bianche, chironomus, tubifex e altri vermi solamente di alta qualità e che siano freschi. Altrimenti c’è la possibilità che contengono molti agenti patogeni e tossine, a cui i Discus sono sensibili. Una buona alternativa ( anche se non è uguale ) è somministrare del cibo congelato di alta qualità

È molto importante ricordare che se tenuti in condizioni inadeguate, il Discus reagisce molto rapidamente: rifiuta il cibo, il sistema digestivo diventa disturbato (feci bianche viscose), e viene attaccati dalla temuta “Discus disease” ed è anche suscettibile alla malattia chiamata ” buco nella testa “.

Ora forse starai dicendo a te stesso, “wow, ma è un sacco di lavoro e problemi accudire un Discus” e avresti ragione. Quando ti innamori del Discus e ti chiedi ma vale la pena dedicare tutto questo tempo e gli sforzi, o meglio guardarli con soggezione al negozio di animali, pensando che “non sarebbe bello avere a casa un monitor con gli stessi che nuotano, senza fare fatica…”.

La suddetta formula era sempre necessaria con i Discus selvatici catturati, i Wild.  Ma con i Discus allevati in casa, come i nostri di Oasi Discus, spesso può essere molto più facile indurre la deposizione delle uova in una coppia di Discus ben accoppiata. 

Ricorda:

#Discus
  • di dare loro le condizioni dell’acqua corrette e un filtro biologico ben maturo, un acquario abbastanza grande per le loro esigenze. Fornisci sempre gli alimenti corretti da quando acquisti il tuo Discus.
  • Mettere un gruppo di sei/otto giovani in un acquario allestito in modo corretto e dar loro da mangiare un’alimentazione varia e corretta.
  • Gli alimenti commerciali specializzati per i Discus li trovi ovunque, specie sul web ma chi te li garantisce? Noi ti consigliamo quelli che abbiamo selezionato, fidati di Oasi Discus!
  • non è necessario, né è mai consigliabile rimuovere i genitori dalla vasca di allevamento. 

Conclusioni:

Mentre i giovani Discus si avvicinano alla maturità sessuale, il tuo gruppo di Discus inizierà a separarsi in coppie e a tracciare un territorio (molto probabilmente una coppia emergerà, non molte). Separa la coppia che si formerà in un cubo e inizia la tua esperienza.

Generalmente la deposizione delle uova avviene su una superficie piana e verticale, oppure diamo loro i famosi coni, ma alcune coppie scelgono di deporre le uova su una pianta a foglia larga come una spada amazzonica. Le uova vengono curate per tre giorni prima di schiudersi e gli avannotti vengono quindi spostati nell’acquario dalla bocca dei genitori molte volte per altri 4 giorni. Gli avannotti acquistano l’indipendenza nel nuoto libero verso il settimo giorno e si nutrono dei lati dei genitori. I Discus sono dei grandi genitori e non mangiano la carne né i loro piccoli. Alla fine dello svezzamento, dopo circa 4 settimane rimuovere i giovani per separarli dai genitori per una opportuna loro crescita. La coppia riproduttiva si riprodurrà di nuovo quando si sentirà bene, non ogni 2 settimane come uno Scalare o pesce angelo, inutile cercare di avere fretta.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio